Il tuo team di sviluppo non rispetta le scadenze, è inefficiente, ci sono sempre problemi e hai difficoltà a farti capire da loro? Allora…

Scopri una volta per tutte quali sono le reali cause dei problemi che affliggono il tuo reparto tech e come risolverli per raggiungere i tuoi obiettivi

Il tuo team di sviluppo non rispetta le scadenze, è inefficiente, ci sono sempre problemi e hai difficoltà a farti capire da loro? Allora…

Scopri una volta per tutte quali sono le reali cause dei problemi che affliggono il tuo reparto tech e come risolverli per raggiungere i tuoi obiettivi

Caro imprenditore o leader tecnologico,

chi mi conosce o segue i miei contenuti, sa che affermo di continuo che gestire le persone, in un’azienda che si occupa di sviluppo software, è sempre la sfida più complessa all’interno di un team tecnologico.

Molto più della gestione della tecnologia stessa!

Bene o male, per ogni problema tecnologico abbiamo oggi giorno una soluzione di qualche tipo, tra piattaforme cloud sempre più vaste e scalabili, nuovi framework che facilitano il lavoro, componenti open source per tutto, applicazioni, ecc.

Ogni pochi anni assistiamo a cambi di paradigma nello scenario tecnologico che rendono sempre più rapido e semplice creare qualcosa che prima era complesso.

Invece, quando parliamo di persone, negli ultimi 10.000 anni il nostro DNA e i nostri modelli comportamentali, al di là del contesto storico, sono cambiati ben poco.

Alla fine le persone sono sempre simili, non si evolvono alla stessa velocità della tecnologia e gli stessi tipi di problemi tendono a ripetersi.

Ed è proprio dalla gestione delle persone, dei processi aziendali e dei metodi di lavoro che nascono i principali problemi che affliggono le aziende che sviluppano software per se stesse o per i loro clienti.

Ed è anche per questo motivo che spesso chi guida un’azienda tecnologica si ritrova a farsi domande che poche volte trovano una risposta definitiva.

Tra le tante, si tratta di domande come le seguenti:

Perché il mio team di sviluppo non rispetta le scadenze?

Quante volte ti sei trovato frustrato perché, per l'ennesima volta, il team di sviluppo non ha rispettato le scadenze stabilite? 

Gli obiettivi erano chiari, le attività erano state ben definite ed era stato il team stesso a definire l'effort necessario per portarle a termine.

Invece, ancora una volta, la scadenza non è stata rispettata e non ti è stata data nemmeno una spiegazione convincente sul motivo.

Perché ci sono sempre bug e devo pagarli io?

E immaginiamo che, nonostante i test, i primi ad accorgersene siano sempre i clienti e che sia tu a dovertene fare carico.

È un problema di disattenzione? Oppure di poca attenzione alle esigenze dell'utente?

Le attività e i miei processi di sviluppo come stanno andando realmente?

Molte volte le cose sembrano andare apparentemente bene, ma si può rimanere con il dubbio se c’è in realtà qualche problema latente.

Inoltre, non avendo dati e informazioni su come altre aziende portano avanti le loro attività, non c’è neanche chiarezza se i propri processi e il proprio team sono efficienti rispetto alla media.

Perché vi sono opinioni spesso divergenti all’interno dell’azienda e come posso conciliarle?

Com’è possibile che all’interno del reparto tech (e non solo) ci siano spesso idee differenti su come sistemare l’esistente e/o verso quale direzione portare i nuovi sviluppi?

E come faccio a conciliare queste opinioni e portarle verso la strada giusta? Soprattutto, qual è la strada giusta?

Perché il progetto che abbiamo completato non ha portato i risultati sperati?

In campo tecnologico i progetti tendono a fallire con una frequenza preoccupante, nonostante in azienda si possano avere molti anni di esperienza.

Perché ciò continua ad accadere, nonostante magari siano già intervenuti altri consulenti a impostare ad esempio sistemi di gestione della qualità?

La nostra piattaforma ha molti anni di sviluppo e si sono accumulati tanti problemi, vale la pena ristrutturarla o è meglio rifare tutto da capo?

Questo è il classico dilemma che prima o poi mette in difficoltà qualsiasi azienda che produce software, e cioè quello di decidere se riscrivere da capo la propria piattaforma o provare a sistemarla quando i problemi iniziano ad essere troppi e risolverli diventa sempre più costoso.

Quando arriva quel momento, capire qual è la strada giusta da percorrere può essere terribilmente complicato, soprattutto se non si hanno all’interno le competenze aggiornate sulle nuove tecnologie che potrebbero essere adottate.

Questo è solo un assaggio delle domande e dubbi che abbiamo raccolto negli anni durante le nostre consulenze.

Sono domande che io stesso mi sono posto agli inizi della mia avventura come imprenditore e responsabile tecnologico che mi hanno aiutato a creare un metodo efficace per far crescere la mia azienda, il mio team tech e quelli di moltissimi miei clienti… anche più velocemente della mia, evitando gli errori che ho commesso prima di loro.

È proprio per rispondere una volta per tutte a queste domande che ho deciso di creare un apposito servizio di Check-Up approfondito, basato su un modello che verifica più di 50 punti.

Ho creato questo modello sulla base della mia esperienza come imprenditore tecnologico di prodotto e di servizi da più di 20 anni: da sempre aiuto Tech Company e Software House ad accelerare la propria crescita e a rendere più efficienti i propri processi.

Ho inoltre fondato la community di settore #1 in Italia che raggruppa centinaia di CTO e leader tecnologici da aziende di ogni tipo e stadio, chiamata CTO Mastermind.

Il CTO Mastermind è anche il più grande osservatorio di aziende e leader tecnologici italiani, dai quali ho estratto gli elementi di successo che ho miscelato alla mia esperienza e ho codificato in quello che chiamo “Axelerant Model”.

Grazie a questo, siamo gli unici ad avere una visione così ampia ed approfondita delle caratteristiche e dei problemi delle aziende tecnologiche italiane e di ciò che serve per farle funzionare al meglio.

Axelerant è proprio il nome che ho dato alla mia azienda di consulenza manageriale sulla base di queste conoscenze, che consentono ai miei clienti di accelerare fortemente la loro crescita e alle quali puoi iniziare ad accedere anche tu grazie al Check-Up.

Ma lascia che siano i miei clienti a dire che benefici reali hanno ottenuto dal Check-Up e dall'applicazione del metodo basato sull'Axelerant Model:

Come amministratore delegato di Exelis, ho deciso di rivolgermi ad Axelerant per aumentare la nostra produttività e riorganizzare i processi

Conoscevo Alex già da diverso tempo e sapevo di potermi fidare della qualità del lavoro della sua azienda. 

La nostra collaborazione con Axelerant è iniziata con il servizio di Check Up su un progetto già terminato: si trattava di un progetto di grandi dimensioni che non aveva portato i risultati sperati e volevamo capire quali errori avevamo commesso per migliorarci sempre di più. 

Il servizio di Axelerant è stato impeccabile: le competenze tecniche del team sono ottime e si sono dimostrate perfettamente all’altezza del nostro progetto. 

Il nostro team e quello di Axelerant sono entrati subito in sintonia, anche sul piano umano e relazionale: la comunicazione è stata molto efficiente e la collaborazione davvero produttiva. 

Grazie al check-up siamo riusciti a individuare le nostre aree critiche e abbiamo deciso di risolverle insieme ad Axelerant, portando avanti la nostra collaborazione su un piano di medio-lungo termine

Consiglio di affidarsi ad Axelerant a tutte quelle aziende che vogliono fare dello sviluppo il loro business: spesso c’è la tendenza a pensare che le grandi aziende di consulenza siano meglio, ma non è così! 

Posso dirlo per esperienza personale, molte volte le grandi aziende di consulenza mancano di praticità e pragmaticità: due elementi molto importanti che noi abbiamo volutamente cercato nel nostro consulente. 

In Axelerant abbiamo trovato tutto questo e molto di più: continueremo sicuramente a collaborare per molto tempo!

Massimo Pioli

Amministratore Delegato, Exelis

Quando mi sono interessato alla vostra realtà ero alla ricerca di qualcuno che potesse fornirmi una consulenza di alto livello in relazione al reparto Ricerca & Sviluppo di M – Live, un reparto che ha logiche molto complesse e che necessita di grandi competenze per poter essere gestito efficacemente.

Ho deciso quindi di sfruttare il servizio di Check – Up di Axelerant e ho notato subito una grande competenza.

Il servizio di Check – Up è stato (e continua ad essere) fondamentale per la nostra azienda: insieme ad Alex Pagnoni e a tutto il team di Axelerant abbiamo analizzato lo stato dell’arte del nostro reparto Ricerca & Sviluppo e abbiamo individuato le lacune presenti e le aree di intervento per poter applicare un modello Agile.

Abbiamo ricevuto massimo supporto da ogni punto di vista: tecnico, formativo, professionale e tanto altro. Tutto questo ha fatto si che nascesse una collaborazione davvero profittevole, che abbiamo intenzione di continuare anche nel prossimo periodo!

Consiglio questo servizio a tutte le aziende che vogliono sviluppare (o incrementare) il reparto di Ricerca & Sviluppo: sia a piccole medie imprese che a realtà più grandi, che possono comunque non avere tutte le competenze necessarie per gestire un reparto così complesso al loro interno.

Il servizio di Check-Up e la consulenza di Alex si sono rivelati davvero fondamentali per lo sviluppo di M – Live!

Marco Cima

CEO, M-Live

Ogni azienda tech che abbia una chiara visione del proprio futuro, dovrebbe appoggiarsi a un fornitore come Axelerant per monitorare l’andamento delle proprie attività e dei propri processi di sviluppo.

Soprattutto quando il software è il proprio core business, è necessario uno sguardo esterno che, con competenza e senza pregiudizi, possa dare una panoramica, sciogliere i nodi più complessi e fornire delle soluzioni sostenibili.

Questo è molto importante anche nell’aiutare a conciliare diverse idee e opinioni che possono avere i diversi soci dell’azienda: una prospettiva esterna e neutra garantisce un monitoraggio efficiente e rende più chiaro qual è la strada migliore da percorrere.

Continueremo a appoggiarci a Axelerant per portare avanti alcune delle soluzioni individuate nel Check Up e per fare formazione al nostro team!

Marco Pigliapoco

CEO, Dagomedia

Dovevo fare una valutazione di tutta la nostra infrastruttura web e ho incontrato Alex Pagnoni e Axelerant.

La mia richiesta è stata pienamente soddisfatta con un’analisi approfondita e puntale. Ho riscontrato grande professionalità e serietà!

Il team Axelerant ha effettuato un check-up completo dei nostri sistemi con analisi e test di carico: questo lavoro mi ha permesso di comprendere pienamente le capacità e i limiti della nostra infrastruttura.

Consiglierei Alex Pagnoni e Axelerant in primis per le capacità tecniche e per la professionalità.

Inoltre, li consiglierei perché ho percepito un totale orientamento verso gli interessi del cliente: spesso quando si richiedono valutazioni si ha il timore che l’azienda sposti il cliente verso i propri servizi anche senza una reale necessità, con Axelerant questo non è successo ed è un elemento che ho apprezzato tantissimo.

Jonathan Ballotta

CTO, FixFit

Quando hai un problema di salute, prima di prendere qualsiasi medicina, hai bisogno di capire cosa non va e fare una diagnosi.

E, anche quando non hai problemi apparenti, dovresti comunque fare un controllo periodico per scoprire se c’è qualcosa che non va prima che sia troppo tardi, soprattutto con l’avanzare degli anni (se ci pensi, anche la tua piattaforma invecchia, e in tempi più rapidi delle persone…).

Con il Check-Up, facciamo proprio questo per la tua organizzazione.

Analizziamo e studiamo a fondo quello che succede nella tua azienda e nel tuo team tech, con l’obiettivo di fare una diagnosi e, di conseguenza, trovare insieme la migliore soluzione.

Ti serve un Check-Up quando:

1. Qualcosa frena la tua crescita, ma non riesci a identificarlo.

2. Conosci il problema, ma sai che dall’interno non puoi vederlo con chiarezza o non puoi risolverlo internamente.

3. Hai bisogno del supporto di un team esperto, per fare un piano d’azione e coinvolgere il resto del management e del team.

Come dicevo, l'Axelerant Model è basato su 6 dimensioni che coprono oltre 50 punti di analisi che, opportunamente vagliati e incrociati, ci permettono di analizzare in modo sistematico le criticità della tua organizzazione.

Ecco le 6 dimensioni dell'Axelerant Model, che vengono di volta in volta declinate al caso specifico:

Leadership;
People;
Tech Strategy & Roadmap;
Product;
Processes & Workflows;
Architecture.

Soprattutto quando il software è il proprio core business o è parte del vantaggio competitivo, è necessario uno sguardo esterno che, con competenza e senza pregiudizi, possa dare una panoramica, sciogliere i nodi più complessi e fornire delle soluzioni sostenibili.

I reparti tech di ricerca e sviluppo hanno logiche molto complesse e hanno bisogno di grandi competenze per essere gestiti efficacemente.

Poche aziende hanno tutte le competenze necessarie per farlo, questo vale sia per le piccole imprese che per le realtà più grandi.

Pensa a quanto si potrebbero accelerare i progressi della tua azienda applicando il distillato della nostra competenza e dei fattori di successo delle migliori aziende tech, senza dover fare prima anni di errori!

E tutto questo sulla base dell'Axelerant Model, un metodo specifico e consolidato grazie al quale si ottengono valutazioni precise eliminando il pericolo di venire spostati verso l’acquisto di altri servizi quando non vi è una reale necessità.

Il Check-Up, quindi, non è solo una fotografia accurata di ciò esiste già e di quali sono i problemi.

È anche l’indicazione pratica delle raccomandazioni e delle azioni da eseguire per risolvere i problemi riscontrati e ottenere le indicazioni per arrivare agli obiettivi desiderati.

Per saperne di più ed essere contattato, non aspettare oltre, lascia i tuoi dati nel form qui sotto!

Lunga vita e prosperità,
Alex Pagnoni

Per assistenza clicca qui assistenza.axelerant.it

© 2022 Innoteam Srl – Strada della Campanara, 3/1 – 61122 Pesaro – P.IVA 02423920418 – C.S. 56.000 Euro – Privacy Policy Cookie Policy Impostazioni pubblicità